01/09/2017 - GIANESINI DEBUTTA SU SKODA R5 AL RALLY DEL REGGELLO
Nel rally toscano, Marco Gianesini utilizzerà per la prima volta una Skoda Fabia R5: insieme a lui, sull’esemplare della PA Racing, ci sarà l’orobico Marco Bergonzi. Gianesini al Reggello vanta già un 1° ed un 2° posto assoluto.

Sondrio – Marco Gianesini cambia rotta e al Rally del Reggello proverà la Skoda Fabia R5.
Insieme a Marco Bergonzi, Gianesini sarà al via di una corsa a lui cara non solo per il gradimento del percorso fiorentino ma anche perché su quelle strade ha già ottenuto una vittoria assoluta ed un secondo posto rispettivamente nel 2015 e 2016.
Questo fine settimana, al rally toscano, Gianesini avrà la possibilità di utilizzare l’ennesimo modello differente di R5 visto che nel suo curriculum figurano già partecipazioni che Citroen DS3, Peugeot 208 e Ford Fiesta.
“Sono felice di questa opportunità – dice Gianesini- perché da tempo ero desideroso di provare la Skoda: utilizzerò un esemplare del team bergamasco PA Racing, struttura con la quale ho già corso. Il Reggello è una gara a cui io e Bergonzi abbiamo già preso parte e come nelle precedenti edizioni puntiamo a fare bene”.

Il 10° Rally di Reggello partirà sabato 2 settembre da Cascia e terminerà nel pomeriggio di domenica 3 dopo la disputa di 8 prove speciali e 83 chilometri cronometrati.
L’equipaggio della scuderia Top Rally avrà il numero 3.

23/08/2017 - BRUSCO STOP PER MARCO GIANESINI AL 25° RALLY VALLI VESIMESI
Un’uscita di strada nel corso della prima prova speciale mette subito fuori causa l’equipaggio lombardo Gianesini-Solari.

Sondrio –  Marco Gianesini e Fulvio Solari sono stati costretti ad un prematuro ritiro nel corso del Rally Valli Vesimesi corsosi domenica 20 agosto.
Nel corso della prima prova speciale, la Creviolo, l’equipaggio della Top Rally in gara con una Renault Clio S1600 è arrivato lungo in una curva destra sbattendo contro un terrapieno posto all’esterno della carreggiata. Il forte impatto ha costretto alla richiesta di cure mediche per il navigatore “Fulvione”.

“I rallyday vanno affrontati con grinta fin dal primo metro perché altrimenti si rischia di perdere troppi secondi che non si riesce più a recuperare. Io e Fulvio eravamo partiti con fare deciso proprio per attaccare con decisione ma un mio errore nell’affrontare la curva ci ha fatto sbattere” racconta Gianesini; “faccio i migliori auguri di pronta guarigione all’amico Fulvio”.

Negli ultimi due anni, Gianesini ha affrontato 25 gare maturando solo due ritiri per uscita di strada e collezionando una vittoria assoluta, 20 podi di classe dei quali 7 assoluti.

17/08/2017 - GIANESINI TORNA IN GARA AL 25° RALLY VALLI VESIMESI
Dopo la pausa agostana il pilota di Sondrio sarà al via della gara piemontese con una Renault Clio S1600 della Top Rally.

Sondrio –  La 25° edizione del Rally delle Valli Vesimesi si disputerà sotto forma di Rallyday. Quale migliore occasione, per Marco Gianesini, di rimettere il casco dopo la pausa estiva?
Il pilota di Sondrio si presenterà ai nastri di partenza su una Renault Clio S1600 della Top Rally insieme all’amico varesino nonché fidato naviga Fulvio Solari.
Già lo scorso anno i due affrontarono la gara astigiana mancando il podio per un soffio: ora, su identica vettura, cercheranno almeno di solcare il podio assoluto.
“Nel 2016 abbiamo gareggiato per la prima volta a Vesime e la gara ci è piaciuta molto anche per la presenza di numerosi avversari di livello con i quali è sempre bello confrontarsi. Eravamo riusciti a vincere anche una speciale ma una partenza a rilento ci aveva impedito di lottare per il successo; speriamo di fare meglio quest’anno” ha commentato Gianesini.

Il programma di ara è il seguente: domenica 20 agosto le vetture partiranno da Vesime alle 8.30 di mattina per dirigersi prima al parco assistenza e poi alle due prove speciali individuate dagli organizzatori; la prima da percorrere sarà la Creviolo di 6,40 km mentre la seconda la Madonna della Neve, di mezzo chilometro più lunga. Altri due passaggi su queste speciali e altrettanti parchi assistenza faranno parte del menù di giornata prima dell’arrivo previsto per le ore 17.01 sul palco di Vesime.

28/07/2017 - GIANESINI: UN AMARO RITIRO AL RALLY DEL MOSCATO
Giornata-no per il driver valtellinese della scuderia Top Rally che termina anzitempo la gara per scelta personale.

Sondrio – Marco Gianesini e Marco Bergonzi figurano tra i ritirati del Rally del Moscato, gara disputatasi sabato 22 e domenica 23 sugli asfalti piemontesi.
Nessun guasto accorso alla Ford Fiesta R5 del team HK, nessun urto o incidente: il motivo del forfait è da imputare ad uno scarso feeling tra il pilota e la berlina 1.6 di casa Ford che ha fatto propendere per uno stop prematuro.

“Ero in giornata no e la parola che ha caratterizzato la mia domenica è stata “fatica”- racconta il pilota della scuderia Top Rally. “Non riuscivo a sentire la Fiesta come volevo io e faticavo in ogni momento e in ogni situazione di gara. Ho preferito ritirarmi perché non aveva senso continuare così.”
Gianesini e Bergonzi al momento del ritiro occupavano la quinta posizione assoluta con un distacco dai primi inferiore al minuto.
“E’ la prima volta che mi capita di ritirarmi senza un motivo tecnico preciso ma continuare non avrebbe avuto senso” ha chiuso Gianesini che ora si godrà un meritato riposo estivo prima di rituffarsi nelle corse.

20/07/2017 - GIANESINI E BERGONZI LANCIANO LA SFIDA AL MOSCATO
L’equipaggio lombardo gareggerà in R5 alla corsa piemontese che si disputerà nel fine settimana. Nella combattutissima sfida i due della Top Rally avranno il numero 9.

Sondrio –  Il Rally del Moscato ha dei pretendenti in più. Oltre alla nutrita pattuglia di equipaggi locali, la competizione piemontese vedrà al via anche Marco Gianesini e Marco Bergonzi, equipaggio della scuderia Top Rally che concorrerà con una Ford Fiesta R5 del team HK.
Il pilota di Sondrio ed il navigatore bergamasco partiranno con il numero 9 e non nascondono di apprezzare le strade cuneesi attorno a Santo Stefano Belbo.
Nelle intenzioni di Gianesini vi è quella di puntare al podio assoluto ma è notevole il numero di avversari che a parità di categoria, affronterà il Rally del Moscato con l’intento di vincere: sono ben 13 le vetture di classe R5 in gara e su tutti spicca il vincitore uscente dell’Irc Cup Elwis Chentre ed il leader del Campionato Svizzero Ivan Ballinari oltre ai forti Strata, Marasso e Gagliasso.
“Conosciamo bene questa Fiesta- racconta Gianesini- e sappiamo di poter fare un bel rally: la tipologia di strade è di quelle che apprezziamo ma il nutrito numero di avversari non renderà certo la vita facile”.
Gianesini ha già partecipato al Moscato ottenendo un quarto ed un qiunto posto assoluto nelle edizioni del 2010 e 2011.

Il Rally del Moscato inizierà nel pomeriggio di sabato 22 luglio con i tre passaggi sulla prova Diano, lunga 7,500 km; il terzo crono delle 22:08 si disputerà al buio rendendo più suggestiva la prima giornata di gara.
Domenica 23 luglio le speciali saranno quelle di Valdivilla e Cortemilia con il penultimo stage che sarà più lungo e prende il nome di “Valdivilla Lunga”. La gara si concluderà con le celebrazioni finali delle ore 18.14 a Santo Stefano Belbo.

Pagine:   1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  
News: 18/09/2019 - MARCO GIANESINI COSTRETTO AL RITIRO SULLE STRADE...
Visitatori dal 29/09/2003: 548677 Designed by ValtNet ValtNet 2008 - 2019